Area Emergenze

Area III Emergenze
Preparazione delle Comunita’ e risposta ad emergenze e disastri

La preparazione e la risposta ai disastri e alle emergenze sono due delle principali attività della Croce Rossa Italiana, così come per tutto il Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.
L’aggravarsi della frequenza e dell’intensità degli eventi meteorologici, anche causati dal riscaldamento globale, una gestione sconsiderata del territorio e dell’ambiente e il crescente numero di persone che vivono in condizioni precarie, ci porta a riflettere su come le organizzazioni umanitarie, governative e non, si ritrovino a
intervenire, sempre con maggiore frequenza e impegno, per cercare di soccorrere le popolazioni colpite e fronteggiare le loro necessità.

L’azione della Croce Rossa Italiana si svolge sia sul territorio nazionale, nell’ambito del Servizio Nazionale della Protezione Civile, sia in contesti internazionali, quale espressione del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.
Ogni giorno, in tutto il Paese, il personale della Croce Rossa Italiana opera in sinergia con le differenti istituzioni preposte a gestire le emergenze e con le altre organizzazioni, enti e strutture che intervengono in tali contesti.
Allo stesso modo, quotidianamente, lavoriamo e aggiorniamo le tecniche per prepararci a rispondere alle emergenze che possono colpire paesi esteri e dove le competenze e professionalità della Croce Rossa Italiana possono contribuire a fornire assistenza e soccorso alla popolazione coinvolte.
Sulla spinta di tale rinnovato impegno e per meglio rispondere ai più ampi e incisivi obiettivi dell’Associazione, il Settore Emergenze del Comitato CRI Tusculum è stato oggetto di riorganizzazione ed ha notevolmente mutato la sua struttura. Un percorso certamente non facile, né breve, che ha coinvolto molti volontari del Comitato,
che, ciascuno per la sua parte, tuttora sta contribuendo in maniera preziosa ed essenziale alla creazione di un nuovo strumento operativo che assicuri la migliore risposta possibile alle situazioni di emergenza.
I mezzi in nostro possesso e soprattutto la formazione impartita ai Volontari hanno reso possibile al Comitato essere di supporto nei luoghi colpiti nel 2016 dal terremoto del Centro Italia. In particolare il 24 Agosto siamo stati il secondo Comitato ad intervenire ad Amatrice impiegando un’ambulanza e una squadra appiedata composta da 5 unità. Tuttavia sebbene i Volontari avessero un bagaglio di formazione non indifferente, lo scenario presentato è stato talmente spiazzante che è stato necessario un colloquio di debrifing con gli psicologi CRI dell’unità del Soccorso Emotivo Psicologico (SEP) per poter prevenire eventuali depressioni post-traumatiche. Da quel momento è stato un susseguirsi di avvicendamenti di varie squadre impegnate nei vari campi CRI di accoglienza per le persone sfollate.

Attivato immediatamente la macchina per la raccolta di beni di prima necessità, grazie alla sensibilità dei cittadini dei  Comuni di nostra pertinenza, abbiamo raccolto per l’occasione:

  • Alimentari

    Assorbenti donna 220 pacchi
    Bagno schiuma 66 unitÃ
    Shampoo e balsamo 41 unitÃ
    Carta igienica 416 rotoli
    Dentifricio 140 unitÃ
    Pannolini 86 pacchi
    Pannoloni adulti 14 pacchi
    Sapone mani 32 unitÃ
    Spazzolino denti adulti 118 unitÃ
    spazzolino denti bambino 56 unitÃ
    Acqua 3181 lt
    Biscotti 49 pacchi
    Biscotti bambini 10 pacchi
    Caffè 18 kg
    Ceci 8,5 kg

    Crocchette cane e gatto 25,5 kg
    Fagioli 30 kg
    Latte 77 lt
    Lenticchie 3,8 kg
    Mais 3,2 kg
    Olio 12l
    Pasta 291 kg
    Piselli 7,5 kg
    Polpa pomodoro 46 kg
    Riso 12kg
    Sale 6kg
    Succhi di frutta brick 149 pezzi
    The 140 bustine
    Tonno in scatola 8,8 kg
    Zucchero 22 kg

  • Beni di prima necessita'

    Biberon bambini 9 unitÃ
    Ciuccio bambini 2 unitÃ
    Rotolone asciugatutto 38pz
    Tovaglioli 19 pacchi
    Portapappa 17 unitÃ
    Piatti 42 pacchi
    Forchette 84 pacchi
    Cucchiaini 5 pacchi
    bicchieri 71 pacchi
    Collirio 14 unitÃ
    Stick puntura zanzara 36
    Liquido repellente zanzara 12

    Salviette anti-zanzare 6
    Soluzione fisiologica 1 unitÃ
    Quaderni 48 unitÃ
    Set penne 18
    Scatola colori 2
    Calzini 15 paia
    collant donna 6pz
    Felpe 4
    Tute 3
    cappelli di lana 8
    pigiami bambini 3

Nell’Area Emergenza rientrano tutti quegli eventi che prevedono una grande affluenza di persone; pertanto il Comitato Tusculum ha partecipato come assistenza sanitaria e di protezione civile a supporto del Comitato dell’Area Metropolitana:

  • Assistenza a cerimonie religiose in Piazza San Pietro in occasione dell’anno Giubilare;
  • Assistenza alla “Half Marathon”;
  • Assistenza alla “Maratona di Roma”;
  • Assistenza alla cerimonia religiosa della Santa Pasqua in Piazza San Pietro;
  • Assistenza all’esercitazione dell’area emergenza del comune di Pomezia;
  • Assistenza agli Internazionali di Tennis di Roma;
  • Allestimento e aiuto nella gestione del Campo profughi di Via Ramazzini;
  • Supporto al Campo Profughi di Ventimiglia (IM);
  • Supporto a varie feste patronali della giurisdizione e dei comuni limitrofi (Ariccia, Marino, Divino amore ecc.);
  • Festa dell’ultimo dell’anno.